Facebook crede moltissimo sulla sua piattaforma Facebook Live per il live streaming attraverso la quale editori o semplici utenti possono mandare in diretta sul web eventi e i momenti più significativi della loro vita. Il social network, per spingere ulteriormente su questa piattaforma, ha introdotto alcune nuove funzionalità che rendono Facebook Live ancora più flessibile. La prima novità, sicuramente la più interessante, permette ai broadcasters di realizzare dirette di 24 ore senza limiti. Precedentemente, infatti, i filmati in diretta per queste tipologie di utenze erano limitati a 90 minuti.

Per giornalisti e fornitori di servizi questa modifica apre scenari davvero importanti. Editori e canali TV potranno trasmettere eventi di ogni genere su Facebook senza problemi trasformando completamente il modo con cui gli utenti possono accedere ai contenuti. Tuttavia, questa peculiarità presenta anche un limite: i filmati così realizzati non potranno essere salvati sul social network, questo per non appesantire eccessivamente i server.

In ogni caso, trattasi di una nuova possibilità davvero potente oggi concessa solamente da YouTube. Dunque, Facebook continua la sua costante concorrenza con la piattaforma di Big G offrendo sempre nuove opportunità.

Altra novità di Facebook Live l’introduzione di “engagement graphs“, cioè un grafico che mostra il punto in cui il filmato ha ottenuto il maggiore successo. Per gli utenti finali trattasi di un’interessante strumento che permette di andare a vedere tutti i migliori momenti del video senza doverlo vedere tutto. Inoltre, adesso, Facebook concede la possibilità di realizzare video visibili dagli utenti che si trovano solamente in una precisa posizione geografica.

In definitiva trattasi di nuove funzionalità che mostrano il forte impegno di Facebook in questo settore. Uno sforzo che sta premiando il social network tanto che i suoi partner video sono saliti da 12 a più di 100.