Come certamente saprete e ricorderete se siete utenti Facebook, la chat è stata separata la scorsa estate dall’applicazione principale, costringendo gli utenti ad utilizzare l’app secondaria Messenger, alla quale però in seguito è stata riservata una grande attenzione da parte dell’azienda, tanto da farne una piattaforma a sé stante, dotata persino di applicazioni dedicate, per consentire agli utenti di sfruttare al massimo le potenzialità comunicative del social network più popolato al mondo.

Bene, ora l’evoluzione suddetta piattaforma Messenger continua, arrivando al distacco seppur parziale della chat dal social network anche in versione web, con la nascita di messenger.com, sito da cui è da ora possibile utilizzare anche da computer distintamente lo strumento di messaggistica dal social vero e proprio, con conseguente distaccamento da tutto ciò che concerne post, condivisioni, marketing, e tutto il resto. Il lancio di Messenger anche in versione web risponde proprio all’esigenza di un gran numero di utenti di utilizzare Facebook quasi esclusivamente per mantenere i contatti con amici, parenti, o comunque persone che interessano. Ciò che emerge è proprio una netta separazione, anche se la chat resta ancora integrata all’interno di Facebook, che potrebbe magari portare in futuro ad un distacco totale tra gli elementi News Feed – Diario e lo strumento di messaggistica Messenger, che già di fatto lavora in maniera indipendente in ambito mobile.

La versione web di Messenger, raggiungibile all’indirizzo www.messenger.com/login, presenta uno stile molto simile a quello dell’applicazione, ma per quanto mi riguarda ne rappresenta un’evoluzione, che dal web permette di utilizzare effettivamente quella che in origine era semplicemente la chat di Facebook come uno strumento al pari di WhatsApp e dei servizi di messaggistica del suo calibro, eliminando tutti quelli che con il social network Facebook in versione desktop – le notifiche, il News Feed in aggiornamento, i video automatici – potevano essere percepiti come elementi di disturbo da tutti coloro il cui utilizzo del sito era ed è con l’unico scopo di comunicare privatamente con i propri contatti.

messenger web login

Nella versione web di Messenger troviamo sulla destra l’elenco delle conversazioni, e nello spazio principale la conversazione aperta, mentre sulla destra ci sono le opzioni di chiamata/videochiamata e le informazioni sul contatto.

Messenger è ora quindi utilizzabile a prescindere dal social network per tutti e tre i maggiori sistemi operativi mobile, Windows Phone, Android ed iOS, e anche in versione web. Ovviamente è necessario effettuare il login con le proprie credenziali Facebook, e troveremo linkato nelle informazioni il profilo dell’utente relativo alla conversazione aperta, ma davvero si profila un possibile distacco futuro tra le due realtà social network e servizio di messaggistica, poco dopo che WhatsApp è stato integrato nell’app Facebook per Android.