Come a più riprese avrete avuto modo di apprendere, Messenger è l’applicazione per la messaggistica di Facebook che su smartphone Android, iPhone e Windows Phone deve essere scaricata quasi obbligatoriamente, perché la chat è stata separata dall’app principale del social network. Con il passare del tempo Messenger sta subendo una trasformazione che la porterà nei piani di Zuckerberg ad essere una piattaforma a sé stante, con l’integrazione di estensioni come pacchetti di emoji e giochi che guadagnano naturalmente popolarità avendo l’app superato 700 milioni di utenti.

Ebbene, Facebook ha ora rilasciato una versione di Messenger per il lavoro, che ha preso il nome di Work Chat è destinata come intuibile dal nome all’utilizzo in ufficio ed altri ambienti di comunicazione a fini professionali. Si tratta come riporta il sito statunitense The Verge di un’espansione di Facebook at Work, l’app che permette ai colleghi di discutere e collaborare ai propri progetti di lavoro. La nuova applicazione sembra essere speculare alla normale Messenger, inclusa la possibilità di inviare adesivi nonostante la comunicazione sia destinata ad essere tra colleghi; disponibile solo per Android, la possibilità di utilizzare la nuova piattaforma Work Chat è limitata alle aziende che già abbiano adottato la versione beta di Facebook at Work. Secondo quanto si apprende sarebbe in lavorazione anche la versione per iPhone dell’applicazione.

In precedenza, la messaggistica era già inclusa nell’app principale Facebook at Work così come in Facebook, ma allo stesso modo ora si assiste alla separazione tra la piattaforma che ruota intorno al News Feed e quella che invece è incentrata sulla chat, alla quale vengono aggiunte feature dedicate, oltre alle sole conversazioni. Il social network più popolare al mondo punta così a diventare – grazie alla sua familiarità per gli utenti – lo standard anche in ambiente lavorativo oltre a quello per la comunicazione privata. Non resta che aspettare il lancio di Work Chat anche su iOS.