Facebook sfida Steam e lancia la sua piattaforma di gaming digitale in collaborazione con Unity. Il colosso di Menlo Park vuole dunque aggredire il mercato dei videogames in maniera più significativa.

Ad annunciare l’intenzione della società è stata la stessa Facebook tramite un post ufficiale, in cui ha dichiarato che sta lavorando con Unity per migliorare l’interazione fra il social network e la piattaforma di gaming.

Il cuore dell’esperienza sarà senza dubbio il mercato mobile, con la possibilità di trasferire i titoli iOS e Android su Facebook, anche in versione web. Non mancherà anche lo spazio per titoli più impegnativi o esperienza di realtà virtuale: Facebook è proprietaria di Oculus, team che ha realizzato lo sviluppatore Oculus Rift.

Se piattaforme come Steam sono difficilmente attaccabili per via della loro forte base d’utenza, è però vero che Facebook può contare su ben 1,09 miliardi di utenti attivi ogni giorno, e di questi 650 milioni sono giocatori.

La sfera gaming di Facebook è calata rispetto al quarto trimestre del 2014, ma la società continua ad investire: nel 2015 ha pagato 2,5 miliardi di dollari agli sviluppatori.