La realtà virtuale non è più solamente una moda o un gioco ma è probabilmente il futuro del mondo dell’informatica e lo sa bene Facebook che ha deciso di investire nei prossimi 10 anni ben 3 miliardi di dollari per fare in modo che questa tecnologia possa raggiungere più persone possibili. Il social network ha da sempre creduto nella realtà virtuale, soprattutto il suo fondatore e CEO Mark Zuckerberg, tanto che nel 2014 ha acquistato Oculus per due miliardi, azienda che oggi sviluppa e vende l’apprezzato visore per la realtà virtuale Oculus Rift.

Proprio Mark Zuckerberg, durante l’audizione ad un processo che vede contrapposti Oculus e ZeniMax, ha confermato i piani di investimenti del social network nelle tecnologie VR. Zuckerberg è ben consapevole che per diffondere davvero questa tecnologia ci vorranno almeno tra i 5 ed i 10 anni, ma da anche che la realtà virtuale è oramai indiscutibilmente legata al futuro dell’informatica. Prova ne è che molte aziende come Microsoft e Google, stanno sviluppando per conto loro soluzioni equivalenti.

Facebook, dunque, punta molto su questa tecnologia e per il futuro ha già ben chiare le idee. Prova ne è i molti annunci che ciclicamente la società fa su questo tema lanciando funzionalità correlate come il supporto ai video a 360 gradi o il progetto di un’innovativa videocamera per registrare video a 360 gradi.

Il futuro, dunque, passerà attraverso un visore per la realtà virtuale e su questo tema Facebook vuole essere tra gli indiscussi protagonisti nei prossimi anni.