Il social network Facebook continua a introdurre nuove funzionalità dal momento che gli sviluppatori, da poche ore, hanno avviato il rollout del nuovo tasto Guarda più tardi. A partire da oggi, buona parte degli utenti iscritti alla piattaforma di Mark Zuckerberg avranno la possibilità di vedere in alto a destra il pulsante dedicato, che permette di recuperare i video in un secondo momento all’interno di una pagina realizzata ad-hoc.

Facebook vuole assomigliare sempre di più a YouTube. Dopo aver introdotto la possibilità di effettuare l’upload dei video all’interno della piattaforma, adesso ha deciso di inserire anche il tasto “Guarda più tardi”. Quest’ultimo rappresenta un importante passo in avanti che permetterà agli utenti di visualizzare video in un secondo momento, seppur ricorda da vicino la medesima funzionalità presente sulla piattaforma dell’azienda di Mountain View.

Come riportato dal sito web TechCrunch, il pulsante “Guarda più tardi” è presente in alto a destra del player video di Facebook ed è stato creato per rendere ancor più intuitivo il salvataggio di contenuti interessanti. Questa novità permette un ulteriore passo in avanti per i video caricati su Facebook, visto che la piattaforma di Zuckerberg sta diventando, sempre di più, il miglior luogo in cui condividere contenuti video.

Oltre al pulsante “Guarda più tardi”, Facebook sta testando i floating video, una nuova funzionalità che assomiglierà a quella già presente all’interno dell’applicazione di YouTube su smartphone e tablet. Infatti, gli utenti potranno avviare un video e continuare a navigare all’interno del News Feed mantenendo il player video visibile sullo schermo, in modo tale da non perdere nemmeno un minuto del contenuto riprodotto.

Rispetto a “Guarda più tardi”, i floating video risultano essere disponibile a una platea di utenti meno vasta e, per il momento, non sappiamo quando quest’ultima funzionalità verrà rilasciata al grande pubblico.