Facebook ha annunciato il lancio di Instant Articles, un nuovo prodotto pensato per gli editori che permette di creare articoli veloci e interattivi all’interno del social network. L’informazione corre sempre di più attraverso i social network ed in particolare sui dispositivi mobile ed adesso Facebook punta a migliorare l’esperienza di lettura delle notizie rendendola più ricca e veloce. Oggi, infatti, la fruizione di notizie non è un’operazione rapida. Facebook sottolinea che ci vogliono sino ad 8 secondi per caricarle. Con Instant Articles, Facebook punta a rende l’esperienza di lettura fino a dieci volte più veloce dello standard degli articoli web mobile.

Fondamentalmente, si tratta di uno strumento che consente agli editori di fornire una migliore esperienza ai propri lettori su Facebook. Instant Articles permette loro di offrire articoli veloci e interattivi mantenendo il controllo dei loro modelli di contenuto e di business. Chris Cox, Chief Product Officer di Facebook.

Oltre alla possibilità di accedere più rapidamente agli articoli, Facebook punta a renderli di maggiore appeal introducendo alcuni elementi di interattività. Gli editori potranno così personalizzare le loro notizie rendendole di maggiore interesse per i lettori. Per esempio, sarà possibile zoomare e esplorare le foto ad alta risoluzione inclinando il telefono, mentre i video si animeranno automaticamente scorrendo attraverso le storie. Inoltre, mappe interattive esplorabili, didascalie audio e la possibilità di mettere like e commentare le singole parti di un articolo saranno altre opzioni disponibili.

Instant Articles porterà al lancio le notizie di alcune importanti testate giornalistiche come The New York Times, BuzzFeed, National Geographic, NBC e The Atlantic ma in futuro arriveranno nuovi partner che amplieranno l’offerta informativa del social network.

Instant Articles, in questa prima, fase, sarà disponibile solamente per gli utenti in possesso di un terminale iOS come l’iPhone. Il supporto ad Android arriverà in un secondo momento. Se il progetto del social network dovesse concretizzarsi con successo, Facebook potrebbe diventare il nuovo baricentro dell’informazioni digitale e gli editori sarebbero costretti ad appoggiarvisi per poter continuare a pubblicare le proprie notizie su Internet. In ogni caso, da oggi l’informazione su Internet cambia radicalmente con Facebook come nuovo soggetto protagonista.