In occasione delle manifestazioni per il Pride organizzate in tutto il mondo, Facebook è fiero di supportare le diverse comunità, incluse quelle che si sono identificate proprio su Facebook come gay, lesbiche, bisessuali, transgender. Infatti, quest’anno, più di 12 milioni di persone nel mondo fanno parte di uno dei 76,000 gruppi su Facebook che mostrano il loro supporto alla comunità LGBTQ e più di 1.5 milioni di persone hanno intenzione di partecipare a uno dei più di 7,500 eventi dedicati al Pride presenti su Facebook.

Quest’anno, il social network svelerà molti altri modi, mai visti prima d’ora, che daranno la possibilità alle persone di mostrare il loro orgoglio e il loro supporto su Facebook alla comunità LGBTQ. Gli iscritti potranno aggiornare l’immagine di profilo con una cornice arcobaleno, trovare una nuova reazione dedicata, trovare nuovi filtri ed effetti a tema per modificare le foto e supportare una raccolta fondi per la causa LGBTQ (solo USA).

Facebook non è il solo luogo in cui si può celebrare la causa. Instagram e Messanger, entrambi parte della famiglia Facebook, prenderanno parte al gioco dell’arcobaleno. Durante il mese di giugno, la piattaforma fotografica trasformerà i muri delle maggiori città degli US in illuminazioni colorate dove poter lasciare commenti di supporto alla comunità LGBTQ. Non mancano nemmeno adesivi e un pennello arcobaleno. Nella fotocamera di Instagram Stories saranno disponibili anche sei sticker dedicati all’orgoglio LGBTQ.

Infine, su Messenger, gli utenti, durante il mese del Pride, potranno aggiungere un po’ di amore alle loro conversazioni con amici e famiglia, grazie agli adesivi a tema Pride, cornici ed effetti speciali della fotocamera di Messanger.