Come per WhatsApp, quello che stiamo vivendo è un periodo di grandi cambiamenti per Facebook, la società che possiede tra gli altri anche il servizio di messaggistica più utilizzato al mondo. La più recente novità per il social network prende il nome di Reactions, feature annunciata come in fase di test già diversi mesi fa, di cui ora è iniziata la distribuzione a livello globale, consentendo agli utenti di aggiungere un’ulteriore opzione al semplice Mi Piace, nonostante sia stato a più riprese richiesto dagli utenti il tasto Non Mi Piace per reagire a notizie negative, che la stessa Facebook ha negato per paura che possa essere utilizzato in maniera troppo negativa e offensiva.

A riportare la notizia dell’inizio distribuzione globale per le Reactions è il sito inglese Indipendent, da cui apprendiamo che le emoji utilizzabili saranno sei e non sette, ovvero una in meno rispetto a quelle che sono state testate a partire dallo scorso autunno. A mancare è la reazione Yay, che pare essere stata rimossa perché non universalmente comprensibile, mentre ci saranno Love, Haha, Wow, Sad e Angry e le relative immagini. Le emozioni rappresentate sono state scelte come appreso dal sito britannico tramite la consulenza di sociologi, considerando come le persone reagiscono ai messaggi e tentando di condensare tali reazioni nelle nuove emoji di Facebook.

Per utilizzare le Reactions la procedura sarà estremamente facile: basterà infatti tenere premuto il tasto Mi Piace perché compaiano le emoji tra cui scegliere la reazione da rappresentare. Non ci resta a questo punto che attendere l’arrivo sui nostri profili per testare di persona la feature, anche se la distribuzione potrebbe durare diversi giorni o anche settimane visto l’enorme numero di utenti a cui deve arrivare.