Si sa che molto tempo gli internauti lo trascorrono a zonzo sui social network. Tra i più gettonati ci sono Twitter e Facebook che si fanno la guerra a colpi di novità.I social network cercano di accaparrarsi il tempo trascorso in internet dagli utenti e lo fanno offrendo loro sempre un maggior numero di novità e servizi. Quella che avrebbe dovuto consacrare Facebook era l’introduzione della Timeline.

Zuckerberg, il 22 settembre scorso ha detto di introdurre una novità nella gestione della bacheca di Facebook. In pratica una terza generazione di profili che avrebbero dovuto riportare la vita virtuale degli iscritti come fosse un vero diario online.

Molte persone si erano opposte alla modifica intravedendo in essa una violazione della privacy. Di fatto però Facebook ha annunciato anche molte misure per la protezione degli account da impostare tramite il pannello designato all’attività.

Adesso però, dopo due mesi e mezzo dall’annuncio, la Timeline e gli account Facebook di terza generazione sono ancora un miraggio.

Il ritardo di Facebook poi non riguarda soltanto la Timeline visto che Zuckerberg aveva annunciato la subitanea introduzione del sistema Open Graph per tutti gli appassionati che si cimentano nello sviluppo di applicazioni per Facebook. Anche su questo fronte il ritardo è netto.