Facebook intende incentivare la condivisione di contenuti originali da parte dei suoi iscritti. Proprio per questo, il social network ha iniziato a testare una nuova versione della sua applicazione ufficiale che include un’importante novità che potrebbe davvero incentivare gli utenti a condividere maggiori contenuti personali. Nella fattispecie, la possibile futura nuova app di Facebook si caratterizzerebbe per la funzione di avvio automatico della fotocamera ad ogni accensione dell’app.

In altri termini, all’avvio dell’app, gli utenti si ritroverebbero davanti agli occhi sempre il News Feed, ma sulla parte superiore dell’app, dove normalmente si aggiorna il proprio stato, troveranno aperta la fotocamera che permetterà di scattare foto o di registrare immediatamente video da condividere. Inoltre, tutte le foto ed i video potranno essere personalizzate con i filtri di MSQRD che permettono di aggiungere elementi davvero buffi agli scatti o ai mini filmati.

Questa mossa, oltre alla volontà di incentivare gli utenti a condividere contenuti personali, è anche da vedersi come una risposta alla crescita di Snapchat che oggi è sempre più utilizzato per condividere foto e video personali. Da evidenziare che l’utilizzo dei filtri di MSQRD è possibile solamente con le foto ed i video originati dalla fotocamera frontale dello smartphone.

Tutte le foto e tutti i video creati attraverso questa nuova procedura potranno essere tranquillamente condivisi alla medesima maniera all’interno di Facebook. Questa nuova funzionalità, oltre ad incentivare la condivisione di contenuti personali e fare concorrenza a Snapchat permette, anche, di rendere più facile la condivisione di foto e video. Oggi infatti, l’intera procedura risulta essere un po’ macchinosa. I test sono stati avviati all’interno di alcuni gruppi ristretti di utenti in Brasile ed in Canada e riguardano sia l’app per iOS che quella per Android.

Nessuna menzione per quanto riguarda il rollout ufficiale globale di questa nuova funzione dell’app di Facebook.