Facebook ha deciso di introdurre per gli utenti della Germnaia i filtri anti false notizie nel giro di qualche settimana. Questo significa che tra breve gli utenti tedeschi potranno segnalare le bufale all’interno del social network sicuri che la piattaforma, dopo un’attenta verifica, le segnerà come false. La scelta di introdurre anche in Germania questi strumenti lanciati poco tempo fa in America non è stata fatta caso. Il Governo tedesco è stato, infatti, uno dei più critici sul fenomeno delle bufale su Facebook. False notizie che, secondo qualcuno, avrebbero aiutato Donald Trump a vincere le elezioni. La Germania si è dette più volte preoccupata di questo fenomeno, tanto da aver proposto una legge che prevede multe salatissime per i social network che non intervengono tempestivamente a fermare una falsa notizia.

Inoltre, il prossimo autunno si terrà un’importante tornata elettorale in Germania ed il Governo teme possibili interferenze. Dunque, tra poche settimane, tutti gli utenti tedeschi potranno segnalare notizie sospette che saranno, poi, vagliate dal Correctiv, un’organizzazione no profit con sede a Berlino. Nel caso la notizia si rivelasse davvero una bufala, il social network provvederà a segnalarla come tale facendola anche scendere di priorità all’interno del News Feed.

Facebook è anche alla ricerca di nuovi partner per la verifica delle notizie ed il social network ha, anche, confermato la volontà di portare il servizio all’interno di altri paesi.