Tra poche ore avrà inizio a San Francisco, il F8 l’annuale conferenza tenuta da Facebook per i suoi sviluppatori. Quest’anno più che mai ci sarà tanta carne al fuoco, numerosi argomenti tecnici su cui discutere e numerose novità anche per l’utenza finale. Ad aprire i giochi, come di consueto, sarà il patron dell’azienda, Mark Zuckerberg alle ore 18.30 Italiane.

Ne vedremo delle belle, ne sono sicuro. Si parlerà del futuro di Parse, la piattaforma acquistata a metà 2013 da Facebook per permettere a tutti quanti di realizzare semplici applicazioni web based, di WhatsApp Messenger e del suo futuro e dello stesso futuro dell’app Facebook Messenger, messa in secondo piano dall’acquisto del famoso servizio di messaggistica istantanea.

Particolare attenzione ricadrà anche sul progetto di Zuckerberg di connettere tutto il mondo alla rete grazie ai droni recentemente acquistati e ai numerosi servizi di instant messaging. Sarà interessante capire come si evolverà questo piano di sviluppo, cui tutti attendono delucidazioni. La ciliegina sulla torta sarà Oculus RV, l’ultimo acquisto di Facebook, la giovane startup per la realtà aumentata. Il patron dell’azienda aveva accennato di recente un suo progetto con riguardante gli Oculus Rift, oggi dovremmo saperne di più.

Dovrebbero chiudere la conferenza gli ultimi due prodotti per migliorare la qualità dei contenuti di Facebook: Newswire e Paper. Questa potrebbe essere la volta buona che queste due app vengano presentate agli sviluppatori.

Tanta tantissima carne al fuoco per questo evento di fama mondiale. Attenzione potrebbe essere annunciata qualche novità per la versione web del servizio. Mancano poche ore e spero di vederne delle belle.