Facebook ha pubblicato nelle scorse ore i propri dati sul secondo trimestre (aprile-giugno) del 2014 riguardanti guadagni e numero di utenti; periodo che ha visto come al solito in crescita le entrate del social network di Mark Zuckerberg, e in aumento i suoi utenti, sempre più orientati verso l’accesso da mobile rispetto a quello da desktop. Come riporta ANSA.it, Facebook ha dichiarato di aver avuto utili nel periodo in questione per 788 milioni di dollari, oltre il doppio dei 331 relativi allo stesso periodo del 2013.

A fine giugno gli utenti attivi di Facebook sono stati 1,32 miliardi, anch’essi in continuo aumento, con una media di 40 minuti passati ogni giorno sul social network da parte degli utenti americani. I ricavi del social network, probabilmente spinti dall’acquisto di WhatsApp risalente a febbraio, sono risultati consistere in 2,81 miliardi di dollari, con una crescita del 61% rispetto allo stesso trimestre del 2013.

La crescita di Facebook sottolinea la capacità del social network di spingere sul mobile, che sta andando molto forte anche in quanto ad inserzioni, e si rivelerà prossimamente ancora più forte con la possibilità di acquistare direttamente dal sito con il tasto Buy Now, di cui qualche giorno fa ci ha parlato Federico Moretti. Le entrate ricavate dagli annunci pubblicitari da mobile sono state nel secondo trimestre di questo 2014 molto ampie, il 62 percento di quelle totali provenienti dalle pubblicità.

Pare che Facebook non abbia intenzione di fermare la propria crescita, sia a livello di utenti che di guadagni. Dove arriverà in futuro il social di Zuckerberg?

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter