Il popolo di Facebook, oltre un miliardo di persone in tutto il mondo, si ribella alle modifiche proposte qualche giorno fa in tema di privacy. In poche parole Facebook avrebbe intenzione di apportare qualche cambiamento alle policy di utilizzo dei dati degli utenti e alla loro diffusione a partner e affiliati. Silvio Gulizia aveva già suggerito come gestire la privacy su Facebook e visto che le norme sembrano cambiare più spesso del previsto è bene fare molta attenzione.

Elliot Schrage, Vice Presidente, Communications, Public Policy e Marketing di Facebook, ha risposto in una nota alla valanga di commenti che sono arrivati in seguito alla notizia sui probabili cambiamenti, annunciando quanto segue:

  • è possibile votare  fino al 10 dicembre alle 21:00 ora italiana;
  • deve votare almeno il 30% degli utenti attivi affinché il voto sia vincolante altrimenti il voto avrà un valore puramente consultivo;
  • una figura esterna e indipendente esaminerà i tabulati dei voti per garantirne l’accuratezza;
  • rappresentati di Facebook saranno disponibili il 4 dicembre alle 18:30 ora italiana in videoconferenza per rispondere alle domande degli utenti.

Votare è molto importante! Se volete che non siano apportate queste nuove modifiche, una delle quali prevede l’abolizione del meccanismo di voto, quindi  soprattutto se volete continuare ad avere la possibilità di votare, alla domanda Quali documenti dovrebbero regolare il sito Facebook? dovreste scegliere Documenti esistenti: la DDR e la Normativa sull’utilizzo dei dati attuali. Potete votare su Facebook già da ora. Buon voto!