Il nostro pianeta è in crisi, crisi monetaria mondiale ma anche crisi dele risorse energetiche e non solo, è giusto e doveroso promuovere l’utilizzo delle energie rinnovabili, incoraggiare le aziende erogatrici di energia a scommettere sulle fonti pulite e rinnovabili.
Ecco allora che una “strana” collaborazione è stata siglata tra Greenpeace e Facebook, il Social Network più amato dagli Italiani.

La campagna portata avanti da Greenpeace Unfriend Coal è due anni che chiede a Facebook di alimentare i suoi data center con energia pulita, gli iscritti a questa petizione online sono circa 700 mila persone.

Tzeporah Berman, co-direttrice della campagna Energia e Clima di Greenpeace International dichiara:

“Greenpeace e Facebook lavoreranno da oggi insieme per convincere i principali produttori di energia ad abbandonare il carbone e a investire sulle rinnovabili, solo percorrendo la strada delle energie pulite sarà possibile lottare contro i cambiamenti climatici”.

Facebook secondo il portavoce Marcy Scott Lynn capisce il problema dell’energia e spera che un giorno (non troppo lontano) le fonti energetiche saranno pulite e rinnovabili, è per questo che stanno collaborando con Greenpeace per fare in modo che questo giorno arrivi il più presto possibile.

L’obbiettivo è ancora lontano, ma un grosso mattone è stato posato grazie a questa collaborzione tra Facebook e Greenpeace.