La comunicazione online, ormai passa sempre di più dai social network e la nazione più popolosa, l’abbiamo sempre detto, è quella costituita dagli utenti di Facebook. L’idea di Zuckerberg, però, nell’ultimo periodo fa un po’ acqua da tutte le parti, allora ci s’interroga sulle alternative. 

Facebook è ancora il social network più diffuso nel mondo ma ci sono altre realtà social che stanno insidiando il suo posto in cima alle classifiche di gradimento. Non si conosce con certezza la modalità di comunicazione del futuro, di certo avranno un ruolo importante gli spazi di condivisione.

Una ricerca interessante curata da Vincenzo Cosenza e riportata anche da Wired Italia, partendo dai dati di Alexa e Google Trends for Websites, cerca di capire come di sono evoluti di social network nel mondo. Il periodo d’analisi è quello compreso dal 2009 ad oggi.

All’inizio delle rilevazioni, Facebook, faceva parte di un gruppo di 17 grandi social network, oggi invece la concorrenza è ridotta all’osso e i competitor sono soltanto 7 e raccolgono il maggior numero di utenti della rete.

Facebook era e resta primo in classifica ma deve temere una serie di realtà che stanno spopolando in regioni molto popolose del mondo, per esempio Orkut che raccoglie consensi in Brasile e in America Latina, oppure Mixi, molto popolare in Giappone.