Facebook ha deciso di mettere nuovamente mano all’algoritmo del suo News Feed con l’obiettivo di colpire il fenomeno delle fake news. Questa volta, la nuova iniziativa del social network vede colpire tutti quegli utenti che condividono in maniera massiccia all’interno della piattaforma. Facebook, infatti, ha affermato che il target è colpire tutti coloro che condividono ogni giorno più di 50 volte: ovviamente il riferimento è a link esterni e non agli aggiornamenti di stato, foto, video e cose personali.

Il social network pensa, infatti, che questi utenti condividano, in realtà, spam e fake news. Dunque, da adesso in poi queste persone che potrebbe essere dei bot ma che la società crede essere persone reali, saranno penalizzate. I loro contenuti, infatti, non saranno spinti in alto all’interno dei News Feed degli altri iscritti.

Facebook, infatti, sottolinea come spesso questi contenuti condivisi in maniera massiccia contengano click-bait o titoli esca per attirare le persone.

La società, comunque, ha anche affermato che queste modifiche non penalizzeranno gli editori. Le Pagine, anche quelle che condividono molto, non saranno toccate da questa novità. Il target, infatti, sono i singoli utenti che condividono in maniera massiccia link all’interno della piattaforma.

Trattasi di una nuova iniziativa contro le fake news. Facebook, infatti, sta lavorando molto in questa direzione, soprattutto da quando è stato accusato di aver favorito l’elezione di Trump proprio grazie alle false notizie che circolavano all’interno della piattaforma.