Ormai è noto alla maggior parte di coloro che utilizzano Facebook che questo sia il social network più popolare ed utilizzato al mondo, con più di un miliardo di utenti mensili. Con questi numeri, è sempre più probabile per un utente che avendo un fidanzato o una fidanzata e (facendo le corna) terminando la propria relazione, l’ex si trovi tra i propri contatti sul social network di Mark Zuckerberg. Cosa fare dunque quando si continuano a vedere i contenuti di quello che era in passato il proprio partner? Sino ad oggi le scelte non sono state tante, dallo smettere di seguire, all’eliminazione dalla lista dei propri amici, per arrivare poi anche a bloccare il contatto stesso.

Come riporta The Verge, tutto ciò cambia a partire da oggi, con Facebook che introduce diversi nuovi strumenti per dimenticare l’ex, i quali sono integrati nella schermata in cui si modifica la propria situazione sentimentale, con tre obiettivi principali: limitare la quantità dei post che si visualizzano su Facebook del proprio e della propria ex, limitare la quantità di post che per contro l’ex vede, ed infine limitare la visualizzazione nel News Feed dei post in cui sono inclusi entrambi gli interessati. C’è da dire che effettivamente gran parte degli effetti delle feature in questione sono già ottenibili nascondendo il profilo interessato dal News Feed di Facebook, ma non tutti sono a conoscenza di ciò anche perché il social network cambia abbastanza di frequente le politiche relative alla privacy, e non sempre gli utenti vengono a conoscenza di ciò.

Interessante nonostante tutto notare come la piattaforma cerchi di prendersi cura della fine delle relazioni ufficializzate su Facebook consentendo agli utenti di proteggersi e non vedere post che potrebbero rivelarsi fastidiosi. Le novità sono attualmente in fase di test sulle app mobile negli Stati Uniti, e verranno distribuite in futuro più ampiamente in base ai feedback degli utenti.