Dopo Skype che ha lanciato il suo sistema di traduzione in tempo reale con il suo Translator, ora anche Facebook supera le barriere linguistiche. Il social network di Zuckerberg, infatti, permetterà in futuro di tradurre in tempo reale e in qualsiasi lingua i post pubblicati sulla propria bacheca, in modo da raggiungere un target linguistico più ampio. Come? Semplicemente con un click.

La feature che traduce i post non è ancora ufficiale e attualmente è in fase di test, ma secondo diverse fonti dovrebbe essere pronta a breve. Attualmente su Facebook è possibile, ma solo in alcuni casi, tradurre testi di post pubblicati in lingue diverse dalla nostra grazie al sistema di traduzione di Bing, il motore di ricerca di Microsoft.

Novità anche su Messenger: la piattaforma di messaggistica istantanea di Facebook da oggi in poi avrà una sua identità separata dal social network anche sui browser e non solo a livello di applicazione mobile. La chat potrà dunque essere utilizzata su un sito separato da Facebook.com, che si chiama Messenger.com, senza essere disturbati dalle pubblicazioni social degli amici o dalle inserzioni pubblicitarie.