Nokia Here è sul mercato e i potenziali interessati ad acquisire il celebre servizio cartografico della casa finlandese sono davvero molti tra cui alcuni nomi davvero molto famosi come Apple, Samsung, Uber, Baidu, Alibaba e Tencent. Tuttavia, quello che sembra essere il più interessato ad acquisire Nokia Here è Facebook che nel frattempo si è già mosso firmando un accordo per l’utilizzo dei servizi cartografici nelle sue applicazioni mobile come Messenger e Instagram. L’accordo è stato firmato senza tanti proclami ma potrebbe essere il segnale che Mark Zuckerberg abbiamo piani ben più ambiziosi per Nokia Here.

Sembra, inoltre, che il social network sia intenzionata anche ad utilizzare la piattaforma Here Geocoding che aiuterà gli utenti ad avere maggiori informazioni sui luoghi da taggare. In precedenza, Facebook utilizzava Bing per offrire agli iscritti i servizi di geolocalizzazione. Un portavoce di Facebook, sentito sulla vicenda, ha solamente affermato che l’accordo è stato stipulato per offrire agli utenti un’esperienza di navigazione più coerente e flessibile.

L’integrazione con le mappe di Nokia non è ancora completa. Infatti, il logo Here è al momento rintracciabile solo accedendo via browser alla versione mobile del social network.

Non sono tuttavia ancora noti i termini dell’accordo e cioè se la collaborazione tra le due aziende si interrompa qui o se possa avere un qualche seguito in futuro, magari con la possibilità che Facebook possa davvero volere far sua la divisione mappe dell’azienda finlandese. Sicuramente, tra i big potenzialmente interessati, Facebook è l’unico che abbia mostrato un reale e concreto interesse. Tutto il fermento attorno a questo accordo non deve però trarre in inganno. Non è, infatti, la prima volta che Nokia e Facebook collaborano ed i servizi Here sono oggi utilizzati in altre realtà di importanti aziende come Amazon, Baidu, Yahoo e Microsoft.