Una tecnologia messa a punto da Samsung per il proprio Galaxy S4 potrebbe presto arrivare su tutti gli smartphone e tablet. La startup israeliana Umoove ha infatti sviluppato un sistema che permette di sfruttare l’eye tracking per scrollare le pagine dei browser e non solo. Funziona anche su televisori e computer.
Umoove ha presentato il proprio prodotto alla SXSW. Ci sta lavorando da tre anni e metterà la tecnologia a disposizione di tutti gli sviluppatori di app per iOS e Android, almeno inizialmente. Poi si vedrà.
La tecnologia di Umoove non sfrutta solo l’eye tracking, ma anche l’head tracking, combinando i due tipi di movimento per una maggior precisione, anche se può fare tranquillamente affidamento su uno solo. Secondo quanto riporta Nick Bilton su Bits Umoove dovrebbe rilasciare il proprio prodotto entro pochi mesi, ma già da ieri è possibile richiede l’SDK dal loro sito. La cosa più interessante è che con questo tipo di tecnologia si potrà fare un po’ di tutto: non solo scrollare le pagine web, ma anche per esempio giocare con i video giochi e interagire con il menu della televisione.
Non è chiaro se Samsung abbia ottenuto un’esclusiva da Umoove o abbia lavorato da sola alla tecnologia che dovrebbe proporre il Galaxy S4: il CEO della startup, Moti Krispil, ha spiegato infatti che durante i tre anni di attività del team, che ha ricevuto un funding di 2 milioni di dollari, l’azienda ha intrattenuto rapporti con diversi produttori di smartphone, ma non ha detto con quali.