L’evoluzione dei telefoni cellulari ha determinato un incremento decisivo del traffico dati. Se hai uno smartphone infatti, non lo usi sicuramente soltanto per telefonare, anzi. L’uso prevalente sarà il collegamento alla rete. Cisco System ha cercato di fare una fotografia del settore. 

L’ultima indagine dedicata al mondo del mobile è stata curata da Cisco System che ha cercato di capire lo stato dell’arte delle connessioni mobili, provando a descrivere anche uno scenario per il futuro.

Il primo obiettivo del report è stato capire quanti dati sono scambiati ogni giorno e in un anno. Pare infatti che il volume del traffico dati sia aumentato molto, l’incremento è prossimo al 133 per cento alla fine del 2011.

Si parla di 600 petabyte scambiati ogni mese da tutti i telefoni mobili che sono in grado di collegarsi alla rete. Ma questa cifra è in netto aumento visto che nel 2016 il traffico mobile dovrebbe raggiungere anche quota 10 exabyte al mese.

Chi non conoscesse queste unità di misura, sappia che nel 2016, ogni anno il traffico mobile potrebbe rispondere ad un volume di 120 miliardi di Gigabyte.

Nel giro di pochissimo tempo, poi, dovrebbe arrivare a quota 100 milioni il numero degli utenti mobili che scambiano almeno un giga di dati al mese.

Nel 2011, infatti, si conta che gli smartphone collegati alla rete superano il numero degli abitanti.