Abbiamo parlato a più riprese di Evernote, dal manuale su Amazon fino alla lista dei consigli per utilizzarlo al meglio. Ora però, voglio parlarvi di Evernote Food, un’app che non aveva mai suscitato la mia curiosità ma che ha cambiato tutte le carte in tavola con l’aggiornamento alla versione 2.0. Evernote Food è un’app che ci aiuta a ricordare cibi e ricette grazie all’aiuto di immagini e note.

L’aggiornamento alla versione 2.0, rilasciato poche ore sul Play Store, ha introdotto tantissime novità che hanno reso l’app decisamente più “gustosa”. Al primo avvio infatti ci vengono suggerite delle ricette, che rendono piacevole il primo contatto con l’app. Nella barra laterale è possibile accedere al proprio libro di cucina, alla catalogazione dei ristoranti e all’archivio dei nostri cibi. Tutte queste funzionalità per essere utilizzate necessitano di un account Evernote “tradizionale”.

Ho deciso di provare a utilizzare questa applicazione per un periodo di tempo sufficiente da accorgermi delle reali potenzialità. Purtroppo la mia alimentazione poco varia e fondamentalmente a base di carne, non mi fornirà una griglia e una visuale variegata come quella disponibile di default sull’app ma ci si adatta. Da segnalare è il riconoscimento automatico delle ricette sull’account Evernote e l’importazione automatica. Provare per credere. Non aprite l’app se siete a dieta, mi raccomando.

Voto: