La Panasonic aveva abbandonato il mondo della telefonia europea quando aveva capito che la concorrenza per la produzione di telefonini e smartphone stava diventando troppo onerosa per l’azienda. Adesso, invece, ha deciso di riprendersi una quota del mercato.

La Panasonic vuole tornare in Europa per dedicarsi alla costruzione e allo sviluppo di telefonini di ultima generazione. In verità uno ce l’ha già da parte ed è pronto al lancio, risponde al nome di Eluga.

Un nome proprio che in realtà è un acronimo che contiene le tra caratteristiche portanti del dispositivo: ELegant design, User friendly e GAteway. Un design elegante, facile da usare e con una porta di connessione ormai indispensabile.

Per svilupparlo Panasonic si affida al sistema operativo Android. Ultrapiatto ed ultraleggero è già stato presentato ad Amburgo ma debutterà in Europa già ad aprile. Sul mercato il suo valore dovrebbe oscillare tra i 450 e i 500 euro.

Il cosiddetto anti-iPhone, disponibile nelle versioni silver e nero, deve però essere presentato ufficialmente al di fuori degli eventi della Panasonic. Il teatro della presentazione dovrebbe essere il World Mobile Congress di Barcellona.

Chi ha avuto modo di vederlo ha subito notato un paio di difetti: la mancanza della telecamera anteriore per le videochat su Skype e la memoria interna limitata a 8 Giga.