Fare la spesa è troppo stressante? Nessun problema: dalla collaborazione fra eBay e la catena di negozi australiana Myer arriva lo shopping in realtà virtuale. Una vera e propria evoluzione dell’e-commerce.

Per celebrare il lancio le due società regalano 20.000 visori, portando così un grande numero di utenti a testare la spesa virtuale. Di seguito, un video virtuale che mostra le potenzialità di questo nuovo modo di fare la spesa, comodamente restando fra le mura della propria abitazione.

Ma come funziona? Come per tutte le altre applicazioni studiate per funzionare con i visori per la realtà virtuale, è sufficiente spostare la testa per cambiare il punto di osservazione e navigare così fra i vari prodotti in vendita. Un tap permette di scegliere l’articolo interessato, ed è possibile visionarlo in tutte le sua angolazioni grazie ad una dettagliata ricostruzione 3D.

Questa tecnologia di navigazione fra i vari prodotti è stata denominata da eBay e Myer Sight Search, che tradotto “ricerca visiva”, il che rende molto più veloce e immediata l’esperienza dello shopping virtuale. Dunque realtà virtuale non più come appannaggio di videogiochi e intrattenimento, ma come nuova strada per rendere più interessanti altri ambiti della vita o facilitare alcune attività, come in medicina, comunicazione, addestramento, formazione e tanto altro ancora.