Condividere fotografie di piatti succulenti ordinati al ristorante è una tendenza ormai molto diffusa in Italia, tanto è vero che sono ben 300 milioni i post sui social network di questa tipologia. Non è esiste però una vera e propria utilità, se non una sorta di narcisismo gastronomico. Almeno fino ad ora, fino a prima dell’app tutta italiana Do Eat Better.

“Ma se pubblicare certe foto, oltre ad essere divertente, diventasse anche utile?”. Con questo obiettivo – mettere al servizio della comunità web le esperienze gastronomiche golose dei cibernauti – due giovani di Genova hanno creato Do Eat Better, un’app dedicata ai Food lover digitali di tutto il mondo.

Dopo un lancio su scala nazionale è infatti prevista una espansione su tutti gli store a livello globale. L’idea di Do Eat Better nasce nel maggio 2015 dal ‘culto’ per food e tecnologia di Daniele Tardivelli e Nicola Dongo – come raccontano loro. “L’App funziona così, - spiega Nicola, marketing manager in un’azienda della città- gli utenti condividono i piatti che gli sono piaciuti e, grazie alla integrazione con Google, l’App lega i piatti pubblicati al ristorante, creando automaticamente una classifica basata sul numero di condivisioni di ogni singolo piatto e dei “like” ottenuti. Nel tempo, gli utenti formano una sorta di guida sempre aggiornata sui migliori piatti di ogni locale”. A chi non è mai capitato di trovarsi a tavola con gli amici, o peggio con la fidanzata, e rendersi conto troppo tardi di aver ordinato il piatto sbagliato? E poi veder servire al tavolo accanto piatti meravigliosi? “Con Do Eat Better si va sul sicuro”, continua Nicola.

Cercando il nome del ristorante su Do Eat Better possiamo infatti vedere i piatti di quel ristorante che gli altri utenti hanno trovato meritevoli o da casa ricercare ad esempio la miglior pizza in città. Grazie alla integrazione con i principali social network si possono seguire i propri amici che già utilizzano l’applicazione per vedere che piatti pubblicano e il proprio profilo personale conserva uno storico di tutti i piatti che ci sono piaciuti nel tempo, in modo che si può risalire comodamente al ristorante e ai contatti.

Do Eat Better è disponibile da pochi giorni su App Store e nelle prossime settimane sarà pubblicata anche una versione per dispositivi Android. La partecipazione attiva di ogni utente è fondamentale per rendere la community sempre più ricca di suggerimenti. Non sarebbe bello avere sempre vicino un amico che ti consiglia cosa mangiare? Do Eat Better vuole essere quell’amico per tutti.