Avete presente la firma che sta in calce a tutti i prodotti videoludici più diffusi nel nostro mercato dei game? E’ quella dell’Electronic Arts, un’azienda americana che sta vivendo un momento di grande evoluzione. Ha deciso infatti di votarsi interamente al digitale. 

Electronic Arts ha in mente di arrivare ad essere un’azienda che distribuisce soltanto prodotti digitali, allontanandosi così da tutto ciò che aumenta i costi in modo sensibile i costi dei prodotti: scatole, box, supporti DVD/Blu-ray e via dicendo.

EA spera che un giorno di poter distribuire i suoi prodotti, che godono di ottima reputazione nell’ambito dei games, sia su console che su PC, tramite internet. Una modifica non da poco e soprattutto già in corso. Almeno per quello che dice il portavoce della società, John Reseburg.

L’EA è stata fondata da Trip “3DO” Hawkins. E’ lui a tracciare un primo bilancio dei ricavi che arrivano dal mondo digitale nel 2011. Sembra che il 40% di questi siano da attribuire al digital delivery. Il che vuol dire che il trend digitale è iniziato ed è anche inarrestabile.

Non si sa ancora entro quando i prodotti dell’EA saranno distribuiti soltanto in modalità telematica ma di certo non si andrà troppo in là nel tempo.