Dopo l’annuncio della versione slim di Xbox One sul palco dell’E3 da parte di Microsoft, molti fan hanno cominciato a farsi alcune domande circa le prestazioni della nuova console. Oggi Microsoft interviene per fare chiarezza e sottolineare una volta per tutte che la nuova console non offrirà prestazioni superiori rispetto alla vecchia Xbox One, nonostante le dichiarazioni di ieri di Rod Fergusson, boss del team The Coalition.

Nella giornata di ieri, infatti, Rod Fergusson, boss del team che sta lavorando a Gears of War 4, aveva fatto sapere che la nuova Xbox One S offrirà prestazioni superiori rispetto al suo predecessore. Questo perché la nuova macchina avrà una potenza aggiuntiva per quel che riguarda CPU e GPU, sfruttabile inoltre dagli sviluppatori per migliorare la risoluzione in alcune situazioni di gioco di difficile gestione a livello grafico.

Nonostante le capacità di calcolo leggermente superiori rispetto a Xbox One, dunque, la nuova Xbox One S non garantirà prestazioni superiori, come dichiarano gli uomini di Xbox, Albert Penello e Phil Spencer.

“Quando abbiamo effettuato dei cambiamenti per il 4K abbiamo sbloccato una piccola quantità aggiuntiva di potenza di elaborazione per abilitare l’HDR. Tutto qua, è la stessa architettura della console base,” ha spiegato l’Xbox planning lead Albert Penello.

Anche Phil Spencer, boss della divisione Xbox, conferma la visione del collega: “Xbox One S è stata creata per far girare i giochi Xbox One nello stesso modo della precedente versione. L’unica feature davvero diversa è lHDR, quindi la migliorata capacità HDMI ha l’abilità di supportare l’HDR. Xbox One S non è stata creata per giocare a versioni migliorate dei giochi rispetto a come vengono proposti sull’Xbox One originale.”