La prima società a debuttare sul palcoscenico della più importante fiera di videogioco al mondo, l’Electronic Entertainment Expo, è l’americana Electronic Arts con la sua tradizionale conferenza pre-E3.

Titanfall 2, Mass Effect: Andromeda, FIFA 17 Battlefield 1 sono i protagonisti di questa conferenza a dire il vero un po’ avara di sorprese e scontata. Andiamo a scoprire cosa è stato mostrato nel dettaglio.

TITANFALL 2
Il primo titolo a mostrarsi è Titanfall 2, sequel dello sparatutto in prima persona multiplayer asimmetrico che vede protagonisti giganteschi robottoni contro soldati super veloci ed agili. Un concepet molto interessante ma che non trovò molta fortuna nel primo capitolo potrebbe trovare la rivalsa in questa seconda iterazione grazie ad una campagna singolo giocatore (assente nel primo Titanfall), più customizzazione, sei nuovi titani, e un gameplay ancora più dinamico ed esaltante. Titanfall 2 sarà disponibile per PC, Xbox One e PlayStation 4 dal 28 ottobre 2016.

MADDEN NFL 17
La società di Redwood City passa poi a mostrare il parco titoli EA Sports, ovvero tutti i prodotti legati allo sport. Il primo è Madden NFL 17. Viene dedicata un’ampia parentesi ad un torneo del predecessore Madden NFL 16, che sarà riproposto anche per il nuovo titolo di football americano.

MASS EFFECT: ANDROMEDA
Senza dubbio uno dei titoli più attesi di questo E3, e sicuramente il più atteso di Electronic Arts. Purtroppo non viene mostrato moltissimo, anche se si cominciano già ad intravedere i prodromi di un capolavoro.

Il giocatore vestirà i panni di un eroe chiamato a salvare la galassia di Andromeda, dopo un lungo sonno. Il video mostrato sul palco dell’E3 ha fatto vedere alcune sequenze di dietro le quinte e piccolissime porzioni di gameplay che fanno intravedere il potenziale grafico e scenografico di Mass Effect: Andromeda. I fan rimarranno sicuramente a bocca asciutta dopo lo striminzito trailer. Si parlerà più approfonditamente del nuovo titolo sci-fi in autunno.

FIFA 17
Electronic Arts è poi passata ad un altro dei suoi cavalli di battaglia: FIFA. Sul palco dell’E3 ha annunciato “Il Viaggio”, una nuovissima modalità di gioco basata su Frostbite. Immersi nell’esperienza di Il Viaggio, i fan vivranno la loro storia fuori e dentro il campo nei panni di Alex Hunter, un candidato alla Premier League deciso a lasciare il segno.

I giocatori visiteranno nuovi scenari del mondo calcistico, incontreranno nuovi personaggi ricchi di sfaccettature e vivranno gli alti e i bassi emotivi della loro storia unica, prendendo decisioni fuori dal campo, vivendo le performance in campo e interagendo con i personaggi nel corso della stagione 2016/17, giocando per una delle 20 squadre della Premier League.

Ricordiamo che FIFA 17 sarà disponibile su Xbox One, PlayStation 4 e PC il 29 settembre in Europa.

TRAILER IL VIAGGIO

TRAILER GAMEPLAY

EA ORIGINALS
Dopo l’ottima esperienza con Unravel, EA continua a strizzare l’occhio agli indie game. Patrick Soderlung, senior vice presidente di EA Studios, annuncia un programma di supporto dedicato agli sviluppatori indipendenti.

Uno dei titoli di questo progetto è Fe, sviluppato dai ragazzi svedesi di Zoink Studios, un’avventura grafica che ha come fil rouge la natura che offre una grandissima libertà d’azione e vede il giocatore vestire i panni di un animale molto particolare.

STAR WARS
Arriva poi il turno dell’avvenenta Jade Raymond, che fa sapere di essere al lavoro su un nuovo capitolo di Star Wars: Battlefron in arrivo nel 2017. Ma non è finita qua: sono in arrivo altri due titoli dedicati al mondo di Guerre Stellari, sviluppati da Visceral e Respawn, e vedranno luce nel 2018 e 2019.

BATTLEFIELD 1
Elecrtonic Arts chiude con un botto, sì, ma un botto un po’ scontato. Il nuovo capitolo della serie bellica Battlefield 1 si mostra in un trailer altamente spettacolare, e vengono svelati alcuni dettagli sul gameplay.

Sono due i pilastri dell’esperienza Battlefield 1: Distruzione totale e meteo dinamico. Dal punto di vista del gameplay, ci saranno ancora più possibilità grazie all’abbattimento di muri e strutture, sconfiggere i nemici in maniere mai viste prima e lasciare il marchio sul campo di battaglia grazie alla distruzione totale.



VIDEO CONFERENZA COMPLETA