Molti fan della serie The Elder Scrolls non hanno preso bene l’assenza di un nuovo capitolo del brand fra i titoli presentati durante la conferenza pre-E3 di Bethesda.

Le parole di Todd Howard, direttore di Bethesda Games Studios, ai microfoni dei colleghi di IGN, faranno però ben sperare tutti gli appassionati della saga fantasy visto che è stato confermato lo sviluppo di The Elder Scrolls VI.

Ancora presto però per festeggiare, visto che il progetto è ancora in fase embrionale e richiederà parecchio tempo prima di arrivare sugli scaffali dei negozi, acnhe perché Bethesda sta lavorando su altri due titoli che arriveranno prima del nuovo Elder Scrolls. “Credo che sia giusto dire ai nostri fan - spiega Howard – che è vero che ci stiamo lavorando, ma anche di non aspettarsi novità concrete a breve. È un progetto a lunga scadenza, che richiede molto tempo per essere completato. Potrei iniziare a raccontarvi qualcosa e voi reagireste così: ‘Ma non c’è neanche la tecnologia per creare qualcosa del genere”.

“Pensiamo sempre a lungo termine – prosegue Howard -. Non siamo quel tipo di sviluppatore che cerca di finire tutto subito e che ha fretta di pubblicare i giochi. Abbiamo le idee chiare su come evolvere la nostra struttura di gioco. È una questione di sviluppare la tecnologia giusta e di avere il tempo per farlo”.

Ricordiamo che, durante la conferenza pre-E3 2016, Bethesda ha annunciato The Elder Scroll V: Skyrim – Special Edition, in arrivo il 29 ottobre su PC, PlayStation 4 e Xbox One, una versione che migliora la grafica del popolare rpg fantasy attraverso nuovi dettagli, sistema d’illuminazione più complesso e texture a risoluzione superiore.