Dopo la buona presentazione di Microsoft, sul palco dell’E3 2015 sale Sony, e lo fa nel migliore dei modi, calando un bel tris di bombe: The Last Guardian, Shenmue 3 e il remake di Final Fantasy VII.

THE LAST GUARDIAN
Si pensava che il progetto fosse ormai definitivamente cassato. E invece no. La conference Sony si apre proprio con The Last Guardian, e il gioco raggiungerà gli scaffali dei negozi il prossimo anno.

Il video gameplay proiettato sullo schermo dello show pre-E3 mette in mostra una serie di enigmi davvero interessanti e che evidenziano l’importanza della cooperazione tra il bambino e il gigantesco mostro piumoso.

HORIZON: ZERO DAWN
Arriva poi il turno di una nuova IP: Horizon, sviluppato dai ragazzi del team Guerrilla Games. Il trailer mette in mostra un interessante gameplay, una sintesi fra meccaniche di caccia e libertà di un mondo di gioco aperto e completamente esplorabile.

Molto affascinante anche il contesto narrativo, che cala il giocatore all’interno di un’epoca post-apocalittica in cui le città hanno lasciato il posto alla natura selvaggia e quindi l’umanità è tornata a vivere in tribù come nella preistoria. Di altissimo livello il comparto grafico e davvero originale l’atmosfera  imbastita dagli sviluppatori.

HITMAN
Potrebbe trattarsi di una sorta di reboot (manca la numerazione) della saga dell’agente 47. Non sono state rilasciate informazioni per quel che riguarda il gameplay. Su PlayStation saranno disponibili in esclusiva la beta e alcuni contenuti.

STREET FIGHTER V
Altra esclusiva temporale riguarda Street Fighter V, la cui beta sarà solo su PlayStation 4 a cui per accedervi sarà però necessario preordinare il gioco. Il nuovo capitolo del picchiaduro Capcom avrà inoltre due nuovi lottatori, annunciati proprio dal palco dell’E3: Birdie e Cammy. Il gioco è atteso per la primavera del 2016.

NO MAN’S SKY e altri indie game
I ragazzi di Hello Games mostrano qualcosa di più concreto per quello che riguarda il gameplay di No Man’s Sky. Da quello mostrato sul palco, sembra che l’universo esplorabile sia davvero enorme, per non dire (quasi) infinito. Una vastità mai vista sinora nemmeno sul più grande degli open world. Infinito non significa però longevo, in quanto questo dipenderà dalla qualità e quantità dei contenuti offerti dei diversi pianeti.

Successivamente Sony mette in mostra altri due progetti minori esclusiva PS4 molto interessanti: Dreams, videogioco di Media Molecule che – come suggerisce il nome – si baserà su elementi onirici in stile stop motion creati dagli utenti con un complesso editor e sulla loro condivisione; e Firewatch, videogioco in prima persona dallo stile grafico cartoonesco in cui il giocatore veste i panni di una guardia forestale.

Mostrato anche il nuovo DLC di Destiny, The Takern King, che propone diversi nuovi contenuti e su PlayStation 4 avrà mappe eslusisve. Disponibile il 15 settembre.

WORLD OF FINAL FANTASY e FINAL FANTASY VII REMAKE
Altra esclusiva temporale si chiama World of Final Fantasy, nuovo capitolo del j-rpg di Square Enix in cui i protagonisti dell’avventura anno un aspetto caricaturale molto simpatico. In arrivo su PS4 e PSVita nel 2016. Sempre sul fronte Final Fantasy arriva una vera e propria bomba (l’ennesima). Stiamo parlando del remake di Final Fantasy VII, uno dei capitoli in assoluto più amati e che sarà esclusiva temporale su PS4.

SHENMUE 3
Come se le sorprese non bastassero, sul palco della conference pre-E3 di Sony si palesa pure Yu Suzuki, che annuncia Shenmue 3. Il game designer nipponico fa sapere che il progetto è presente su Kickstarter e ha bisogno di soldi (dei fan) per portare a compimento lo sviluppo. Attualmente sono stati raccolti quasi un milione di dollari.

UNCHARTED 4
Lo show si chiude con un bellissimo trailer di Uncharted 4 – A Thief’s End, nuovo capitolo dell’adventure game più apprezzato della scorso generazione. Il video mostra – come da tradizione Naughty Dog – un comparto estetico di altissimo livello, fasi shooting in terza persona con coperture dinamiche e distruttibili, combattimenti corpo a corpo, sequenze di guida. Il tutto scorre in maniera assolutamente fluida e sembrerebbe meno lineare rispetto al passato.