Microsoft e Bethesda hanno già detto la loro al pre-show E3 di quest’anno. Arriva ora il turno di Electronic Arts. Presentati Mass Effect Andromeda, Star Wars Battlefront, Mirror’s Edge Catalyst, Need For Speed e tanto altro ancora.

MASS EFFECT: ANDROMEDA
La software house californiana apre lo show mostrando un teaser trailer dedicato al nuovo Mass Effect: Mass Effect Andromeda. Un titolo che evidenzia la volontà di separarsi dalla numerazione classica e ciò potrebbe significare una nuova serie di avventure non strettamente legate alla prima trilogia. Ma il trailer non mostra nulla di concreto in termini di gameplay e nemmeno di narrativa. Il gioco sarà disponibile a Natale 2016.

NEED FOR SPEED
Arriva poi il turno di un altro peso massimo della scuderia EA: Need for Speed, serie automobilistica arcade che si presenta in questo reboot con un gameplay molto vicino ai vecchi e amatissimi Underground. Altro aspetto importante sarà la componente narrativa dinamica, in cui saranno addirittura presenti delle scelte in stile GDR con delle conseguenze sul mondo di gioco. Need for Speed è infatti inserito all’interno di un mondo di gioco aperto e di dimensioni importanti. Da quanto emerso dal video gameplay mostrato sul palco della kermesse, il comparto grafico sembra davvero notevole. Il gioco raggiungerà gli scaffali dei negozi il 3 novembre.

STAR WARS THE OLD REPUBLIC
Annunciata l’espansione Knights of the Fallen Empire per il MMORPG Star Wars The Old Republic. Sembra evidente che EA abbia voglia di dare uno slancio importante al titolo, che non ha decisamente generato un cono d’interesse proporzionale a quanto investito dalla software house e che sminuisce, in un certo senso, un marchio forte come quello di Guerre Stellari.

UNRAVEL
Ecco la nuova IP che nessuno si aspetterebbe mai da un publicher come Electronic Arts: Unravel, platform originale sviluppato da un piccolo team di sviluppo svedese. Alla stregua di quanto fatto da altri colossi che supportano progetto indie come Ubisoft, anche EA sembra dunque aver capito la potenzialità di questi “piccoli giochi”. Il veste i panni di pupazzeto di lana e deve riuscire a muoversi e superare i vari livelli sfruttando i fili di lana di cui è fatto. Artisticamente e graficamente sembra davvero molto valido. Ancora nessuna info sulla data di uscita.

PLANTS vs ZOMBIES GARDEN WARFARE 2
Mostrato un video gameplay di Plants vs Zombies: Garden Warfare 2. Sebbene le meccaniche base del gioco siano ancora quelle del primo capitolo, gli sviluppatori hanno introdotto ben sei nuove classi di personaggi utilizzabili.

Scelta che sembra aver portato la giocabilità ad un nuovo livello offrendo maggior variabilità agli scontri. Interessante il fatto che si potrà giocare in single player contro l’IA o in split screen locale. Inoltre i personaggi creati nel primo capitolo potranno essere trasferiti nel secondo capitolo. Arriverà nella primavera del 2016.

NHL 16, NBA LIVE 16
Non manca una piccola parentesi dedicata ai titoli sportivi. Sul palco dell’E3 salgono NHL 16, che avrà una nuova Hockey League, e NBA Live 16, graficamente davvero eccezionale e supportato da una nuova tecnologia di motion capture per catturare le espressioni facciali.

FIFA 16
Ad un certo punto sul palco dell’E3 sale nientepopodimeno che Pelè, la leggenda del calcio. Dopo un’intervista al fenomeno brasiliano (invero piuttosto lunga), che racconta al pubblico il suo rapporto con il calcio, viene presentato ovviamente Fifa 16.

Vengono mostrare le migliorie al sistema di gioco. In primis, le meccaniche dei difensori sono state ottimizzate per muoversi più fluidamente in marcatura, potenziato il pressing dei centrocampisti, finte di corpo. Introdotta anche la funzione Fifa Trainer, pensata per i neofiti, che a seconda della situazione di gioco suggerisce al giocatore che tasto schiacciare. Mostrato anche il calcio femminile, che però non sembra avere grandi differenze dal punto di vista del gameplay rispetto alla controparte maschile.

MIRROR’S EDGE CATALYST
Dopo lo sport, EA porta sul palco Mirror’s Edge Catalyst. Protagonista del gioco sarà ancora la bella e misteriosa Faith, che sfrutterà le sue doti di parkour per saltare da un tetto all’altro della città. Niente suddivisione a livelli, ma il gameplay verrà inserito all’interno di un open world completamente esplorabile. Sarà disponibile il 23 febbraio prossimo su console e PC.

STAR WARS: BATTLEFRONT
Chiude la conferenza il tanto annunciato Star Wars: Battlefront. EA mostra un trailer davvero spettacolare che mette in mostra sequenze di sparatutto in prima e in terza persona molto fluide, all’interno di un canyon graficamente davvero impressionante. Saranno presenti anche alcune modalità multigiocatore. Ricordiamo che il gioco sarà disponibile il 17 novembre per PS4, Xbox One e PC.