Questa sera, sul palco dell’E3 2015, è andata in scena la conferenza Microsoft. Halo 5, Tomb Raider, tante esclusive, indie game, nuovo controller e tanto altro ancora. Andiamo a scoprire cosa ha svelato il colosso di Redmond al Convention Center.

HALO 5: GUARDIANS
Microsoft parte subito con il proverbiale botto. Sul palco della kermesse, Bonnie Ross di 343 Industries apre la conferenza con uno spettacolare video gameplay sulla campagna dello sparatutto sci-fi, capace di mettere in mostra un livello grafico notevole, elevata distruttibilità dello scenario, ottima gestione della fisica, sequenze scriptate ad alto tasso spettacolare e il tradizionale feeling fps della saga.

Successivamente, Microsoft ha mostrato anche un piccolo trailer dedicato alla nuova modalità multiplayer Warzone, che mette l’una contro l’altra due squadre da 12 giocatori ciascuna all’interno di mappe quattro volte più grandi rispetto ai vecchi capitoli della serie. Ricordiamo che il gioco sarà disponibile sugli scaffali dei negozi il 27 ottobre 2015.

RECORE
Dopo il non proprio inaspettato Halo 5, Microsoft ha presentato una nuova esclusiva. Si tratta di ReCore, videogioco realizzato in collaborazione con il famoso game designer Keiji Inafune, di cui al momento non sono stati rilasciati dettagli di gameplay. Secondo quanto emerso dal trailer mostrato, protagonista del gioco è una ragazza che vive in un mondo desertico e ormai alla rovina e che per sopravvivere combatte insieme a dei robot mossi da una misteriosa energia blu, tra cui un simpatico robottino a 4 zampe. Il gioco è esclusiva Xbox One e sarà disponibile nella primavera del 2016.

FORZA MOTORSPORT 6
Altro peso massimo targato Microsoft è senza dubbio Forza Motorsport, e non poteva di certo mancare in questa conferenze. Il gioco, ovviamente esclusiva Xbox One, raggiungerà gli scaffali dei negozi il 15 settembre. Il gioco metterà a disposizione un parco auto da più di 450 modelli, 26 tracciati in ambientazioni differenti, possibilità di giocare online fino a 24 piloti virtuali. Dal punto di vista grafico, Forza Motorsport 6 girerà a 1080p a 60 frame per secondo.

DARK SOULS 3
Era nell’aria da qualche giorno, e sul palco della kermesse losangelina finalmente è stato ufficializzato. Stiamo parlando di Dark Souls 3, il gioco di ruolo “super difficile” sviluppato da FromSoftware e che si è mostrato sul palco della conference Microsoft con un bellissimo trailer in CG. Un trailer tanto bello quanto poco utile per dare un’idea di quelle che sono le novità in termini di gameplay. Unica informazione rilasciata finora è il periodo di rilascio: inizio 2016.

RISE OF THE TOMB RAIDER
Altro protagonista della conferenza Microsoft è stato senza dubbio Rise of the Tomb Raider, che si è mostrato con il primo, spettacolare gameplay trailer. Nel video, la bella Lara si trova alle prese con la scalata di una montagna innevata. Scenario mozzafiato, sequenze dal ritmo serrato, e una protagonista sempre più affascinante.

Sul palco, i portavoce di Microsoft hanno anche annunciato la data di rilascio: Rise of the Tomb Raider sarà disponibile come esclusiva Xbox One e Xbox 360 a partire dal 10 dicembre prossimo.

GEARS OF WAR 4 & GEARS OF WAR ULTIMATE EDITION
Microsoft chiude la conferenza con una notizia bomba: la società di Redmond porterà sugli scaffali dei negozi Gears of War 4 a fine 2016. Non sono stati rilasciati altri dettagli a riguardo.

Altra notizia relativa alla serie TPS è che Microsoft pubblicherà la Gears of War Ultimate Edition per Xbox One, versione a 1080p e 60fps del primo capitolo della serie e che raggiungerà gli scaffali dei negozi il 25 agosto. Già da oggi, chi volesse, può partecipare alla beta pubblica per il multiplayer.

INDIE E ALTRI GIOCHI
Buona parte della conferenza è stata dedicata anche alla nuova infornata di titoli indie che saranno esclusiva o esclusiva temporale Xbox One. Tra i più interessanti, segnaliamo Cuphead dello studio MDHR, una sorta di platform con grafica stile cartoni animati anni 30′ caratterizzato da un design assolutamente unico e geniale. Un titolo da tenere sicuramente sott’occhio.

Oltre agli indie, altri titoli di minore rilevanza mediatica ma comunque interessanti dal punto di vista dei contenuti potrebbero essere la nuova IP di Rare, Sea of Thieves, un videogioco a tema piratesco che permette al giocatore di controllare navi pirata, prendere parte a battaglie navali e esplorare le isole alla ricerca di tesori. Annunciato anche Fable Legends, action gdr esclusiva Win10 e Xbox One con formula free to play, in uscita a Natale 2015.

Altro gioco dal grande potenziale è Gigantic, nuovo titolo free to play, esclusiva Win10 e Xbox One, annunciato questa sera da Microsoft. Si tratta di una sorta di battle arena game, con alcune dinamiche mutuate dai MOBA, in cui il giocatore veste i panni di personaggi cartooneschi molto colorati e personalizzabili.

A dicembre, i giocatori Xbox One potranno provare in anteprima la beta di Tom Clancy’s: The Division (ancora nessuna data è stata annunciata). Inoltre, acquistando l’imminente Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege, si otterrà in regalo i due giochi della serie Rainbow Six: Vegas, utilizzabili grazie alla neo annuciata retrocompatibilità con i giochi Xbox 360.

Un’altra notizia importante riguarda Fallout 4: chi acauista il gioco su Xbox One avrà una copia di Fallout 3 gratis e tutte le mod realizzate su PC saranno compatibili (gratis) anche su Xbox One.

NON SOLO GIOCHI- Sul palcoscenico della kermesse, i portavoce di Xbox hanno annunciato diverse altre novità, come HoloLens e il nuovo controller.

RETROCOMPATIBILITA’ GIOCHI XBOX 360
In primis, Xbox One sarà retrocompatibile con tutti i giochi Xbox 360 incluso il supporto al multiplayer cross-platform. Non è ancora chiaro se i giochi Xbox 360 supportati saranno solo quelli digitali o anche fisici. La funzione è disponibile da ora per gli iscritti al Programma Preview mentre verrà resa pubblica a fine anno.

NUOVO CONTROLLER
Nonostante fosse già previsto da tempo – con diversi indiscrezioni ventilate nei giorni scorsi – Microsoft ha svelato il nuovo controller wireless per PC Windows 10 e Xbox One denominato Xbox Elite. Il gamepad raggiungerà il mercato il prossimo autunno e rispetto alla versione standard dispone i due stick analogici sono intercambiabili, ci sono delle particolari leve (anch’esse sostituibili) posizionate dietro l’impugnatura, pensata per i giochi di guida, e un tastone speciale che sostituisce il d-pad e sembra essere pensato per i giochi di tipo picchiaduro.

HOLOLENS E I VIDEOGIOCHI
Sul palco non poteva di certo mancare un piccolo momento dedicato agli occhiali per la realtà aumentata HoloLens, che durante la kermesse a tema videludico sono stati mostrati nella loro declinazione gaming. Uno sviluppatore ha infatti dimostrato come sia possible sfruttare gli occhiali intelligenti di Microsoft per giocare, ad esempio, a Mincefrat. Indossando gli occhiali HoloLens di fronte ad un tavolino, questo si trasforma – grazie alla tecnologia della realtà aumentata – in una sorta di “piattaforma di costruzione” su cui è possibile scorrere e modellare il mondo di gioco.