Dopo avervi riassunto le conferenze di Sony e Microsoft, passiamo ora a Ubisoft che sale sul palco del Convention Center per presentare la line-up dei videogiochi che usciranno nel corso del 2014 e a inizio 2015: Assassin’s Creed Unity, Far Cry 4, The Division e tanti altri.

Lo show Ubisoft inizia con il peso massimo Far Cry 4. Il produttore esecutivo del titolo, Dan Hay, presenta agli astanti tutte le caratteristiche che i giocaotri troveranno nel loro nuovo prodotto. Da notare che il principale antagonista, Vaas, uno dei punti di forza del terzo capitolo, è molto somigliante al nuovo nemico. È poi il turno di Just Dance, uno dei brand storici della software house francese, che in questa nuova versione si arricchisce di un’app per smartphone e tablet che permette di prendere parte al balletto virtuale fino a 2000 persone.

Una parentesi importante viene dedicata ai titoli con forte propensione multiplayer. Dapprima si parte con The Division, lo sparatutto post-apocalittico già mostrato da Microsoft che si ripresenta questa volta con la “casacca ufficiale” Ubisoft. Niente di nuovo è stato però dichiarato. Tocca poi a The Crew, un massive multiplayer game di guida in cui il giocatore può fondare delle vere  e proprie “compagnie” di autisti ( da qui la scelta del nome Crew) con cui gareggiare nel vasto mondo di gioco. Disponibile dall’11 novembre per PC, PS4 e Xbox One.

Non poteva ovviamente mancare la testa di serie del gruppo francese, vale a dire il nuovo capitolo di Assassin’s Creed, Unity, che sarà ambientato durante la Rivoluzione francese. Nel suo show Ubisoft si è concentrata sulla cooperativa a 4 giocatori proprio come Microsoft. Da un punto di vista grafico si notano miglioramenti enormi, soprattutto nella folla e nel look generale di Parigi, mentre non sembra che il gameplay sia stato significativamente modificato.

Prima che cali il sipario, Ubisoft presenta Shape Up, titolo dedicato al fitness, Valiant Hearts – The Great War, gioco commemorativo della Prima Guerra Mondiale e infine Rainbow Six Siege, di cui è stata mostrata una sessione pre-alpha in modalità multiplayer.