Dare nuova linfa al commercio elettronico e semplificare le procedure di pagamento online degli utenti. È questo l’obiettivo raffinato di un accordo tra Intel e MasterCard.Il colosso delle carte di credito e quello dei processori stanno lavorando insieme per semplificare la vita degli utenti che amano fare shopping online. Presto, giurano gli sviluppatori, per comprare qualcosa su un sito internet, non sarà più necessario digitare le 16 cifre della carta di credito.

Questa è una delle operazioni che potrebbero scomparire se l’incontro tra Intel e MasterCard darà i frutti sperati. Si sta lavorando congiuntamente per creare una speciale carta PayPass, che avrà una relazione diretta con i PC portatili di ultima generazione che montano processori targati Intel.

La sicurezza degli utenti, ovviamente, e dei loro dati personali è al sicuro. Tutto dovrebbe funzionare dal 2012 in poi. In pratica la tecnologia Identity Protection Technology della Intel, potrebbe essere integrata nei prossimi notebook nell’intento di proteggerli dai malware e di usarli per gestire la password.

In pratica ogni volta che si procederà all’acquisto sarà generato un codice di sei cifre che proteggendo e comunicando i dati della carta di credito, sarà in grado di far completare una procedura d’acquisto.