La batteria di iPhone continua a migliorare modello dopo modello. Ma con il migliorare, allo stesso tempo, delle prestazioni del dispositivo, e con l’integrazione di app e funzioni che richiedono grandi quantità di energia, la stessa batteria non sembra mai durare abbastanza a lungo.

Ecco perché è necessario, per noi comuni mortali, ricorrere a trucchi per migliorare la durata della propria batteria, o dotarci di una batteria esterna per il nostro device. Per Apple, invece, la soluzione è un’altra: comprare Renesas. Renesas è un’azienda giapponese produttrice di chip per display LCD di piccole dimensioni, molto spesso display per smartphone, e da tali chip dipendono la qualità e le performance del display stesso, nonché quelle della batteria, di cui i chip gestiscono circa il 10 percento dell’energia.

Apple, dunque, sembra voler continuare la propria politica di produzione dei componenti in casa, ovvero acquistando direttamente intere aziende che producano pezzi, ed evitando una spesa sicuramente maggiore, quale la delega ad altre aziende magari americane per la costruzione degli stessi. Stando a quanto riportato da Nikkei, Apple sarebbe interessata ad acquistare il 55 percento di Renesas entro l’estate, per una cifra vicina a 500 milioni di dollari. Il restante 45 sarebbe diviso poi tra Sharp (25%) e Powerchip (20%), con Sharp però pronta a vendere la propria parte ad Apple in caso di acquisizione della maggior parte di Renesas.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter