Gli Hacker stanno lavorando “duramente” in questi ultimi mesi, dopo la violazione degli account Yahoo è stata la volta di cadere sotto l’attacco dei cyber criminali del portale Dropbox, gli Hacker “talpa” sono stati in grado di rubare password e mandare email spam agli utenti.

L’attacco a Dropbox ha colpito un dipendente dell’azienda, al quale era stata rubata la password per accedere al servizio, gli hacker hanno così “scovato” tutti gli indirizzi di posta elettronica al suo interno.

L’azienda ha denunciato la violazione sul proprio blog ufficiale, l’azienda si è scusata con gli utenti e promesso di aver innalzato la soglia di protezione per la privacy degli utenti, ora il sistema utilizza una autenticazione doppia, password più “complicate” e un codice monouso ricevuto sul cellulare e molto altro.

La denuncia degli esperti riguarda la comodità di memorizzare i dati online con la possibilità di accedervi ovunque e da qualsiasi dispositivo ma questi dati in questo modo vengono esposti a possibili attacchi.