L’idea la trovo geniale, anche se non penso che avrei il coraggio di farlo anche io.
La notizia (che viene dagli States) è alquanto curioso, l’idea parte dalla “voglia” di un personal trainer Americano, che decide di provare sulla sua pelle un esperimento molto faticoso (mentalmente e fisicamente).

Ingrassare di ben 36 kg in appena sei mesi e poi perderli in altrettanto tempo.

Drew Manning, questo il nome del personal trainer che sta tentando l’esperimento, prima dell’inizio dell’esperimento i “numeri” di Drew erano:

87,5 chilogrammi di peso per 1,87 metri di altezza, con un girovita di 87 centimetri e addominali «da urlo», per cercare di prendere peso in cosi poco tempo ha incominciato una dieta a base del cibo preferito negli Stati Uniti, hamburger e patatine per circa ventitré settimane, il Trainer cosi facendo è arrivato a un peso di 120 chilogrammi.

L’idea del personal trainer era di dimostrare che tutti con impegno possono raggiungere una forma invidiabile, ma la situazione è diventata più difficile di quello che credeva.

Tutto il suo esperimento è visionabile giornalmente sul suo sito fit2fat2fit.com, dove sono spiegati i vari esercizi che tutti possono eseguire per tornare in piena forma, il sito è anche un diario personale dove Drew spiega il suo stato emotivo, e di come la sua vita e cambiata con qualche chilo in più.

Sul sito possiamo trovare foto e video che spiegano “visivamente” il cambiamento drastico del nostro “eroe”.

Drew sul suo Blog spiega di come questa trasformazione gli sia costata anche a livello monetario, per il cambiamento di tutto il guardaroba e della sofferenza della moglie che racconta di come Drew da amante della vita all’aria aperta e dei cibi sani si sia trasformato in un ammasso di grasso, emotivamente molto instabile e perennemente arrabbiato con il mondo.

Manca poco alla fine della fase uno (ingrassare), poi sarà tutto in salita.

FORZA Drew, ti seguiremo tutti sul tuo Blog.