Il doodle Google di oggi è dedicato al chimico Wilbur Scoville, nato negli Stati Uniti nel 1865 e rimasto negli annali della storia scientifica di tutto il mondo per aver inventato un test in grado di misurare il grado di piccantezza dei peperoncini. Il test si basa sulla scala di Scoville, attraverso cui è poi possibile andare a classificare le varie qualità di peperoncini che si coltivano.

La scala di Scoville ordina il grado di piccantezza in base alla quantità di capsaicina contenuta nei peperoncini: è proprio questa sostanza, infatti, a determinare il senso più o meno intenso di bruciore e piccantezza del prodotto.

Basandosi su tutti questi concetti, Google ha voluto omaggiare Scoville con un doodle interattivo molto simpatico e divertente, che coinvolge l’utente in prima persona. Qualche tempo fa era accaduta una cosa molto simile con il compositore tedesco Ludwig Van Beethoven, a cui Google aveva dedicato uno dei più bei doodle di sempre.

doodle Wilbur Scoville

Come funziona il doodle dedicato a Scoville

Come si gioca con il doodle dedicato a Scoville? Cliccando sul tasto play che si trova proprio sul doodle si farà partire l’animazione. Wilbur Scoville inizierà ad assaggiare le varie tipologie di peperoncini e poi cercherà di trovare sollievo alla loro piccantezza – più o meno rilevante – mangiando un gelato. Man mano che si sale di livello Scoville assaggerà peperoncini sempre più piccanti.

Lo scopo dell’utente è quello di centrare il peperoncino con le palle di gelato. Per farlo è necessario spostare il cerchietto che si visualizza nella barra che compare in basse sullo schermo. Il meccanismo è simile per tutti i livelli di gioco e quando esso sarà terminato, l’utente riceverà un attestato che ne indicherà… il livello di piccantezza raggiunto.

doodle scala Scoville