Doochoo è una startup come tante altre di cui abbiamo parlato in questi mesi, formata da una parte americana e da un’altra parte italiana. Il suo obiettivo è quello di raffinare e rendere più concrete le ricerche di mercato.

Interessante, nel caso della startup italo-americana Doochoo, il fatto che abbia raccolto in questi mesi circa un milione di dollari dagli investitori privati che hanno approvato il modello proposto e sperano nella definizione e nell’implementazione del business dell’azienda.

La startup è stata finanziata anche da nomi importanti: si pensi per esempio a Oliver Flogel di Telefonica Chile, oppure a Wilson Pais di Microsoft, oppure ancora a Gonzalo Bengazo di Google.

Oggi Doochoo attira molto gli osservatori dopo il lancio di Pick1, la web app che serve a creare sondaggi. Oggi il team è formato da persone che lavorano in America ma anche in Italia nelle sedi di Venezia, Milano e Roma usano i moderni strumenti di comunicazione telematica.

L’idea di Pick1 è quella di raccogliere le opinioni delle persone, di aggregarle e di fare in modo che l’utente si senta coinvolto dal marchio, dal brand. I sondaggi possono essere anche pubblicati su Facebook, su altre piattaforme sociale e anche trasmessi tramite QR code ai clienti.