DJI Spark è un nuovo minidrone di DJI pensato per gli amanti del selfie e che si caratterizza per la possibilità di essere controllato direttamente con le mani senza dover utilizzare un contoller. Leggero, pesa solamente 300 grammi, sta comodamente in un palmo della mano dalla quale può decollare o atterrare. Grazie alla funzione PalmControl le persone potranno controllarlo attraverso dei semplici gesti delle mani a cui corrispondono precise azioni come scattare una foto, avanzare, atterrare e tanto altro ancora.

Ovviamente DJI Spark può essere controllato anche attraverso un normale controller opzionale. Attraverso l’App DJI, gli utenti potranno configurare diverse modalità di volo e di ripresa, compresa la modalità che consente al drone di seguire automaticamente l’utente selezionato o di spostarsi verso un preciso punto con un solo tap sullo schermo dello smartphone. Attraverso l’app sarà, inoltre, molto semplice condividere gli scatti ed i video all’interno dei social network.

Dal punto di vista delle specifiche tecniche, DJI Spark può volare sino a 50 Km/h in modalità Sport, può scattare foto alla risoluzione massima di 12MP e può registrare video stabilizzati in Full HD.

Grazie ad una serie di sensori tra cui il GPS ed il Glonass, DJI Spark è in grado di rilevare ed evitare gli ostacoli permettendo, così, un volo sicuro. L’autonomia raggiunge i 16 minuti circa di volo. DJI Spark sarà disponibile nei colori bianco, azzurro, verde, rosso e giallo. Prezzo base di 599 euro per la versione senza controller. Costo che sale a 799 per la variante con controller, borsa, più eliche di ricambio ed altri accessori.