Gli utenti di Facebook più “smanettoni”, quelli che sono sempre attenti alle novità proposte, hanno già disegnato al meglio il loro Diario, ma questo strumento non è sempre graditissimo.La cosa è strana: ci si registra su Facebook per condividere informazioni e dati con quelle persone che si considerano amiche, almeno a livello virtuale. Poi il sistema scopre che le informazioni fornite possono essere eccessive e permette di “proteggersi”.

Poi arriva la Timeline che in Italia si chiama Diario e riassume tutta la vita di un account. Molti scettici, attenti alla privacy e convinti che Facebook non sia capace di tutelarla, hanno provveduto a ripulire le bacheche. Altri si sono abbandonati al caso.

L’impatto visivo è molto particolare. L’immagine principale scelta per occupare la testata è molto efficace. Poi c’è l’icona dell’utente al fianco degli aggiornamenti sulla bacheca. Quelli che prima apparivano al centro, adesso sono spostati sulla sinistra.

Poi ci sono le informazioni di base, in altro a sinistra. In alto a destra appaiono le foto, gli ultimi “mi piace” inseriti e gli amici, compresi quelli in comune. Si possono visualizzare le informazioni dell’ultimo periodo e poi anche dei mesi a ritroso.

Al fianco degli aggiornamenti, sulla destra, gli amici dell’utente.