Il lancio di Deus Ex: Mankind Divided non raggiungerà gli scaffali dei negozi il 23 febbraio 2016, come annunciato in precedenza, bensì il 23 agosto 2016.

Ad annunciare il posticipo della data di uscita è la stessa software house Eidos insieme al produttore Square Enix, che fa sapere di aver preso questa difficile scelta alla luce delle non entusiastiche anteprime.

“Come molti di voi già sanno – dichiara David Anfossi, Eidos Montreal Head of Studio, sul sito ufficiale del gioco – dopo aver letto o visto le tante anteprime di Deus Ex: Mankind Divided, il nostro obiettivo è quello di creare un degno successore per Human Revolution, migliorando ogni aspetto possibile del gioco. Siamo consapevoli delle aspettative estremamente alte, tanto che non solo vogliamo soddisfarle, ma addirittura superarle”.

“Siamo orgogliosi e convinti del gioco fin da ora. Ciò nonostante, giocando il titolo nella sua interezza, ci siamo accorti di aver bisogno di più tempo per apportare perfezionamenti in fase di post-produzione, agendo su alcuni dettagli per soddisfare i nostri elevati standard. Per far sì che questo accada, dobbiamo rinviare l’uscita del gioco al 23 agosto 2016“.

“Ci spiace deludervi con questa notizia e vi ringraziamo per il supporto, oltre che per i commenti. Questo titolo è una parte importante delle nostre vite e non vogliamo scendere a compromessi in termini di qualità. Vi preghiamo di portare ancora un po’ di pazienza, e vi ringraziamo come sempre per la passione e il sostegno. Si tratta di una grande responsabilità lavorare su Deus Ex Mankind Divided, lo sappiamo, ma è al tempo stesso un enorme privilegio. Siamo determinati a sviluppare il miglior gioco che possiamo”.