eHarmony è un sito di dating che gli utenti esperti della rete conoscono molto bene. Il sito in questione ha confermato la notizia circolata su internet di un attacco hacker che avrebbe messo in crisi il sistema di protezione del sito. 

Sì, c’è stato un attacco hacker ad eHarmony e sono stati rubati dati e password, ma non si può ancora fare una stima precisa dell’incidente. L’invito della piattaforma è quello di cambiare la chiave d’accesso.

Era ancora fresco il trambusto sui profili di LinkedIN che la rete si è trovata a fare i conti con un nuovo attacco “al potere” sferrato al sito di dating eHarmony. Non tutti gli iscritti, soltanto una porzione circoscritta, hanno visto andare in fumo la loro privacy.

Sul sito russo InsidePro, dunque, è stato pubblicato un elenco di password di circa 1,5 milioni di account. I responsabili di eHarmony, però, non sono ancora stati chiari sulla dinamica dell’accaduto e sui danni reali subiti.

Si è comunque trattato di un attacco “di passaggio”, visto che dopo LinkedIN ed LinkedIN, gli hacker sono passati al sito Last.fm. Si comincia quindi a pensare che ci sia una regia unica in questi attacchi.

Basta pensare che dopo aver rubato le password di molti utenti, gli hacker hanno inviato messaggi per confermare la distribuzione di medicinali illegali.