Deezer, la popolare piattaforma per lo streaming musicale, ha cambiato look: più spazio alla musica – come sul rivale Spotify – con un design essenziale che mira a non distrarre l’utente dai contenuti. Un restyling che, al momento, riguarda l’interfaccia web ed è disponibile su qualunque dispositivo preveda l’utilizzo del browser. Tutti gli iscritti possono provare subito la versione V5 che è stata studiata per semplificare l’accesso alle varie funzioni a disposizione dell’utente. Ora il minimalismo non è soltanto una tendenza.

Il nuovo Deezer vuole essere più intuitivo e accessibile, portando anche nel nostro Paese – dov’è sbarcato prima di Spotify – un’esperienza coinvolgente. Oltre 16 milioni di utenti accedono alla piattaforma ogni mese e sono 35 milioni i brani musicali ascoltabili: proprio per questo è stato introdotto Flow, uno strumento che sfrutta un algoritmo per suggerire gli ascolti affini ai propri gusti e scoprire nuova musica. Cliccando su Prova il nuovo Deezer è possibile apprezzare i miglioramenti al design e testare la nuova funzione.

Basterà il nuovo look ad ampliare il bacino d’utenza di Deezer per competere alla pari con Spotify? È di sicuro un incentivo perché gli utenti possono rintracciare e condividere più facilmente i brani preferiti – e quelli sgraditi, che adesso possono essere segnalati cliccando su “non mi piace” – coi propri contatti. La competizione è serrata, mentre Apple cerca di trovare un senso all’acquisizione di Beats Music che è stato integrato su iPhone 6 e iPhone 6 Plus con iTunes. L’unica certezza è che questo restyling è convincente.

foto ufficio stampa