Su Facebook una delle azioni principali che possono fare gli utenti è commentare con un Like, in italiano “mi piace”, quel che scrivono, condividono e fanno gli altri. Le prossime novità faranno perdere però senso al tasto.Il tasto “Mi piace” che generalmente compare sotto commenti, link e stati della bacheca, dovrebbe pian piano lasciare il passo ad altre applicazioni nel Diario. L’annuncio l’ha fatto Zuckerberg in persona che, dopo aver lanciato il Diario o Timeline, non senza polemiche, adesso è pronto a “risarcire” gli utenti con qualche chicca.

Praticamente sono in cantiere circa 60 nuove applicazioni per integrare il Diario che rappresenta la nuova versione dei profili e ci sarà sempre più spazio anche per le applicazioni esterne.

Gioiscono di queste notizie gli sviluppatori che potranno testare le loro intuizioni, sottoponendo le Apps al giudizio degli utenti di Facebook.

In un futuro molto prossimo poi, le solite azioni “mi piace” e “ha condiviso” potrebbero essere arricchite di altre azioni customizzate in base all’utente dagli stessi sviluppatori. Per i siti di cucina per esempio potrebbe apparire il “cucina” o per i siti musicali “ascolta”.

Qualcuno pensa già al caos che potrebbe svilupparsi se ogni programmatore decidesse di inserire una propria azione. Questa spinta creativa dovrà essere gestita in modo molto puntuale.