Per chi non lo conoscesse, Cydia è praticamente il mercato alternativo più cool di app per iOS. Più che app, la dizione corretta sarebbe tweak, ossia pezzetti di codice che aggiungono funzionalità al sistema operativo. Alcuni dei migliori hack per iPhone sono poi stati ripresi da Apple e qualcuno probabilmente finirà anche in iOS 7. Intanto Saurik, l’ideatore del progetto, nato quando ancora l’App Store non esisteva, ha lanciato in questi giorni la versione di Cydia per Android.

Ovviamente per utilizzarlo dovete aver eseguito il root del vostro telefono. Compiuta questa operazione, con Cydia avrete accesso a svariati tool in grado di migliorare ancora l’esperienza del vostro Android. Per essere precisi, Cydia Substrate non è proprio un market. Substrate abilita app sviluppate ad hoc a modificare altre app.

Alcune di queste app modificate, come la Winterboard che permette di cambiare i temi del sistema operativo (su iOS alcune cose non sono per esempio possibili), sono già disponibili. Altre lo saranno successivamente.

Cydia Substrate funziona con qualunque versione di Android superiore al 2.3 e relative custom ROM come la CyanogenMod. Attenzione che l’app è così nuova che non va esente da bug e alcune incompatibilità: segnalate e non lamentatevi se sul vostro Android non va.