Con le migliaia di curriculum vitae che girano riuscire a farsi notare è quasi impossibile. A volte è quasi esclusivamente merito del caso, ma ci sono alcune cose fondamentali che possono aiutarvi a spuntare dal mazzo. Il curriculum più originale di cui ho sentito parlare è stato scritto quando ancora Internet era una leggenda. Un ragazzo che voleva fare il dj ha registrato il suo cv su una musicassetta e l’ha spedita a un po’ di radio. Una di queste l’ha assunto.

Qualche giorno fa Prezi, una startup che offre come servizio un nuovo formato di presentazioni improntate su originalità e animazioni, ha ri-lanciato il prezumé, ossia il curricum fatto con Prezi, mettendo a disposizione di tutti tre nuovi template da cui iniziare (potete vedere l’esempio qui sopra su prezzi.com).

Se ancora non conoscete Prezi può essere questo uno spunto per metterci le mani sopra. Organizzare le presentazioni con Prezi è molto divertente, ma dovete stare attenti a non farvi prendere la mano: usate poche slide e non indugiate nei movimenti troppo lunghi, o rischierete di far venire il mal di testa a chi vi sta seguendo.

Se state cercando soluzioni digitali per trovare lavoro, vi consiglio di dare uno sguardo al post di Lucia Bracci con i consigli utili per cambiare lavoro tramite i social network: torneranno utili anche a voi. Se siete degli sviluppatori, un’altra idea potrebbe essere quella di farvi certificare le vostre competenze da Mozilla, direttamente on line con Mozilla Open Badges.