La Fiera di Francoforte ha svelato le novità nel mondo dell’editoria, caratterizzato da un calo della tiratura, dall’aumento dei lettori, dal cambiamento nella frequentazione delle biblioteche e soprattutto dal trionfo della tecnologia  e degli ebook.I libri elettronici, quelli che si possono leggere su un lettore digitale come il Kindle di Amazon, fino ad un anno fa appartavano alla sfera degli sconosciuti. In un solo anno il fatturato che gira attorno agli ebook si è triplicato.

Il fatto che aumentino i lettori ma cresca debolmente il mercato editoriale fa pensare alla situazione un po’ precaria e drammatica del mercato librario. A spiegare il panorama attuale ci ha pensato l’Associazione Italiana Editori durante la Fiera del Libro di Francoforte.

Quel che più ha segnato gli ultimi tre anni è il boom degli ebook. Due anni fa non si sapeva nemmeno cosa fossero, nel 2010, invece i titoli in vendita online erano 1619 a gennaio e 6959 a dicembre. Il che vuol dire che nell’arco di un anno c’è stato un aumento del 329%.

Adesso il fatturato del mondo ebook si attesta sul milione di euro circa, ma alla fine del 2011 i ricavi dovrebbero essere molti di più. Le stime parlano anche di 3-4 milioni di euro. Dal punto di vista della distribuzione, fa segnare la solita performance positiva il settore online, le edicole e la GDO.